Prenota ora con Vantaggi Esclusivi!

PRENOTA ORA

Data:
Notti:
Cottage:
Persone:
Promo Code:

Scoprire il Lazio: Un affascinante itinerario per scoprire i bellissimi Borghi Marini del Lazio

Quando si parla del Lazio si è soliti pensare a Roma e ai suoi monumenti, mentre non si menziona lo splendido litorale di questa regione che è un concentrato di spiagge paradisiache, castelli antichissimi e borghi marini ricchi di monumenti e scorci nascosti. Per chi vuole scoprire i più bei borghi marini del litorale laziale vi consigliamo di partire dalla rinomata città di Anzio e poi proseguire lungo la costa in un viaggio on the road che vi sorprenderà.

Anzio: il lungomare e le Grotte di Nerone
Il viaggio alla scoperta dei borghi marini inizia da Anzio, una delle città più famose del litorale laziale, conosciuto non soltanto per le sue spiagge ma anche per il suo centro storico e le sue Grotte di Nerone. La città di Anzio ospita un litorale di sabbia dorata lungo alcuni chilometri di pregevole bellezza, che negli anni è diventato meta privilegiata dalle famiglie per i suoi lidi attrezzati e la possibilità di trascorrere dei soggiorni all'insegna del benessere e del relax. Tra le spiagge più belle di Anzio, bisogna assolutamente vedere il lido delle Grotte di Nerone, una piccola radura di sabbia circondata da pareti rocciose con alle spalle la Villa Imperiale e il suggestivo faro. Anzio si fregia di diverse Bandiere Blu con le spiagge di Riviera Ponente, Bella Rosa, Lido dei Pini, Lido dei Gigli e Tor Caldara per la pulizia del suo mare, le sue strutture ricettive e la presenza di tantissimi servizi direttamente in spiaggia.
Se visitate Anzio, fermatevi nel suo centro storico per ammirare i suoi più famosi monumenti: la Villa Imperiale di Nerone, Villa Adele, il Museo dello Sbarco, il Museo Civico Archeologico e il cimitero monumentale inglese. Prima di lasciare Anzio è d'obbligo passeggiare lungo il Lungomare delle Sirene per ammirare i moli della città e tutte le attrazioni della cittadina.

Nettuno e i suoi monumenti di interesse storico-artistico
Proseguendo il viaggio on the road alla scoperta dei borghi marini, ci si imbatte nella piccola cittadina di Nettuno, ricca di monumenti e di spiagge attrezzate. Una delle attrazioni più belle di Nettuno è sicuramente l'antico borgo medievale, un crocevia di piccole stradine intervallate da chiese e palazzi antichi protetti da una cinta muraria e alcune torri di forma cilindrica. Se volete visitare il borgo medievale di Nettuno vi consigliamo di passeggiare lungo il percorso che si snoda tra le mura e dirada fino alla spiaggia. Sempre a Nettuno si trova l'imponente Forte San Gallo, una fortezza a picco sul mare che sovrasta l'intero litorale con le sue quattro torri di cinta; all'interno del Forte è possibile visitare il Museo dello Sbarco e l'Antiquarium, una raccolta di reperti archeologici che testimoniano l'antico passato della città.
Nei dintorni della cittadina di nettuno è da non perdere una visita alla Torre Astura, una delle tante fortificazioni che punteggiano il litorale laziale. Torre Astura sembra essere sospesa sull'acqua ed è collegata alla terraferma con un antico pontile in pietra, inoltre per arrivarci bisogna percorrere un sentiero che si snoda all'interno di un fitto bosco di macchia mediterranea.

Il lungomare di Sabaudia e il promontorio di San Felice Circeo
A pochi km da Nettuno, si incontra l'antica città di Sabaudia, uno dei borghi marini più visitati della regione per i suoi paesaggi mozzafiato e il suo ampio litorale. Intorno a Sabaudia si estende il Parco Nazionale del Circeo e la lunghissima spiaggia che collega il Monte Circeo alla Torre di Paola. La spiaggia di Sabaudia è un luogo selvaggio, di pregevole bellezza con dune di sabbia dorata e laghi costieri, un luogo ideale per una passeggiata avventurosa immersi nella natura laziale.
Se vi trovate nel territorio di Sabaudia dovete assolutamente visitare anche il suo bosco che è uno dei più grandi d'Italia e che ospita al suo interno le caratteristiche piscine della Verdesca, delle pozze di acqua nel mezzo del bosco dove è possibile ammirare un habitat incontaminato e suggestivo. Sempre continuando sulla strada che costeggia il litorale laziale si trova uno dei borghi marini più suggestivi della regione, per arrivarci si percorre la famosa via del Faro, una strada tortuosa lungo una scogliera a picco sul mare che vi lascerà senza fiato. Dall'alto del paese si San Felice Circeo si gode di una spettacolare vista sul promontorio, una distesa verde che sembra avere le sembianze di una donna sdraiata sulla riva e che per molti assume le forme della Maga Circe che ammaliò il famoso Ulisse.
Sempre nei pressi del Promontorio del Circeo si trovano alcune grotte dalle forme fantastiche e misteriose come quelle della Maga Circe, della Grotta delle Capre e dell'Impiso, chiamata così per la grande stalattite posta al centro dell'anfratto. Alcune delle grotte del Circeo sono raggiungibili esclusivamente via mare, mentre le più famose si raggiungono tramite uno stretto percorso attraverso la flora del Promontorio.

Terracina: la perla del Circeo
Per concludere il viaggio trai borghi marini laziali, dovete visitare la fiorente cittadina di Terracina, un luogo ricco di storia e cultura che vi ammalierà con i suoi scorci mozzafiato. Terracina è divisa in due parti: la zona bassa comprende il litorale con le incantevoli spiagge, mentre la parte alta comprende il centro storico e i suoi antichi monumenti. Tra le cose da vedere a Terracina, merita una visita il Tempio di Giove Anxur, un antico tempio greco da cui si gode di una vista spettacolare sul golfo di Gaeta e sul promontorio del Circeo. Il piccolo centro storico della città è disseminato di monumenti, chiese, cattedrali, antichi portali, ecc... A pochi passi dal centro storico invece è situato il Castello Frangipane circondato dal Parco della Rimembranza, un angolo ancora selvaggio e incontaminato tutto da scoprire. Prima di lasciare Terracina tuffatevi nelle sue acque turchesi e trasparenti.
Per poter raggiungere questi bellissimi e incantevoli borghi marini vi suggeriamo di pernottare presso il Parco della Gallinara Camping Village ad Anzio, una struttura ricettiva dotata di tutti i comfort con case mobili super accessoriate. Il Camping Parco della Gallinara è immerso nella lussureggiante macchia mediterranea laziale ed è stato riconosciuto come SIC: "Sito di Interesse Comunitario" per il suo territorio ricco di fauna e flora. L'alloggio presso il Camping Parco della Gallinara gode di una posizione privilegiata per chi vuole esplorare il litorale laziale ed i suoi caratteristici borghi marini.

21/01/2019
borghi laziolunngomare laziocosa vedere intorno a roma

Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Cliccando sul pulsante Acconsento si autorizza l'uso dei cookie.

ACCONSENTO