Prenota ora con Vantaggi Esclusivi!

PRENOTA ORA

Data:
Notti:
Cottage:
Persone:
Promo Code:

Soggiornare ad Anzio: i più divertenti sport acquatici da praticare sul litorale laziale

Anzio, cenni storici, maggiori attrazioni, le spiagge più amate
Anzio è una piccola città costiera situata in provincia di Roma - a circa 60 km dalla capitale -, tra le predilette mete turistiche ubicate nel litorale laziale, già al tempo degli antichi romani, è conosciuta per essere stata rifugio di Cicerone nel suo periodo d'esilio, e soprattutto per l'importante sbarco alleato del 1944, avvenuto appunto durante il Secondo conflitto mondiale. Questa antica cittadina, remota capitale dei Volsci, è ricca di echi storici, possiede molteplici attrazioni e raccoglie numerosi reperti e resti di arcaiche dimore di celebri signori romani, tra cui la più nota è la Villa Imperiale - quasi sicuramente appertenuta all'imperatore Nerone, che pare l'abbia fatta restaurare e rimodernare più e più volte - considerata preziosa al pari di un gioiello di rara bellezza, è tra le più affascinanti e maestose dimore signorili mai viste: affiancata ad un faro, sorge su un promontorio roccioso, da cui, grazie all'incessante azione erosiva delle onde marine sulle pareti rocciose, son venute a crearsi delle meravigliose grotte, conosciute come Grotte di Nerone, una delle maggiori bellezze ed attrazioni da ammirare e visitare sul litorale romano.

Le grotte di Nerone
Le Grotte di Nerone, che al tempo dei romani fungevano da magazzini portuali per l'attività di commercio marittimo, si trovano su una conchiusa spiaggia dalle sabbie dorate, caratterizzata da falesie ripide ed a picco sul mare, che rendono la località davvero suggestiva e tra i ''must'' di ogni viaggiatore di passaggio dal litorale romano, di cui è considerata tra le spiagge più belle e famose.

La riserva naturale di Tor Caldara e altre spiagge di interesse
Questa spiaggia, pur essendo di grande fascino, non è però l'unica ad essere amata dai visitatori, bensì vi sono altre spiagge, come quella all'interno della riserva naturale di Tor Caldara - area verde rimasta intatta, situata un po' più verso Nord - che attira molti turisti e abitanti del posto e dintorni, in particolare grazie alla riserva naturale contraddistinta dai profumi peculiari della vegetazione della macchia meditteranea, che ospita Lecci, Pioppi, Erica, Sugheri e una ricca fauna che comprende numerosi esemplari di anfibi, rettili, mammiferi di vario genere ed uccelli. Molti amanti della natura si dedicano a lunghe passeggiate all'aria aperta in questa zona verde e lussureggiante - che si estende per ben 44 ettari -, dove vi sono variegati esemplari di tartarughe, che accolgono simpaticamente i visitatori e li guidano alla scoperta delle sorgenti sulfuree.
Altre spiagge di grande interesse da non dimenticare, sono quella del Lido dei Gigli e quella del Lido dei Pini, entrambe spiagge libere ed altrettanto sabbiose, e la Spiagga libera Lido della Sirene, molto frequentata grazie alla posizione centrale rispetto al centro città. Vi è inoltre la possibilità di soggiornare - in caso di particolari esigenze o di ulteriori comodità-, nelle vicinanze delle spiagge libere, anche in stabilimenti balneari privati, come il Galapagos, del Camping Village Parco della Gallinara, attrezzato con un punto ristorazione e zona da gioco per bambini ad accesso gratuito.
Tutte queste spiagge- libere o private-, oltre ad offrire numerosi servizi, sia gratuiti - come il Wifi, sia a pagamento - consentono di praticare sia numerose attività ludiche, sia diversi tipi di sport acquatici, che sono tra le attività estive più amate e praticate sul litorale laziale.

Sport acquatici: Kite surf, Wind surf e Stand up paddle
Molte spiagge del litorale laziale, essendo sabbiose, offrono ai visitatori la possibilità di praticare sport acquatici, come appena accennato: innanzitutto il kite surf, nato come variante del surf, che non è né particolarmente difficile né particolarmente impegnativo in quanto non richiede grande forza fisica o particolari capacità, ma solo una buona acquaticità. Il kitesurf è uno sport adatto a tutti, grandi e piccini, che sfrutta la potenza del vento, perciò quando si ha voglia di praticarlo, non bisogna mai sottovalutare gli agenti atmosferici e le previsioni climatiche, che in caso di forti venti o tempesta possono trasformare quest'attività super divertente in uno sport pericoloso e non accessibile. Al pari del kitesurf, il windsurf è uno sport velico che consiste nel muoversi sull'acqua su una tavola da surf dotata di albero e vela, ma che richiede più impegno e perizia rispetto al primo, in quanto insegna ad essere velisti, ossia capire le andature del vento e riuscire a sfruttarle per il movimento sull'acqua.
Un'altra variante è quella dello Stand up paddle, uno sport moderno, ancora poco conosciuto ma molto diffuso sul litorale laziale e offerto come servizio anche dal Camping Village Parco della Gallinara, un luogo di bellezza straordinaria, dotato di tutti i comfort possibili, ideale per trascorrere le proprie vacanze estive tra divertimento e relax, sia in famiglia che con i propri amici, in un'oasi di benessere a pochi passi da Roma. Ritornando allo stand up paddle, quest'attività è l'ideale per allenare la muscolatura di tutto il corpo ed è molto divertente, oltre a darvi la possibilità di avvicinarvi, a livello di principianti, ad una disciplina come il surf, antico antenato di questo moderno e giocoso sport acquatico.
Lo Stand up paddle, arrivato qui probabilmente dall'Africa e dall'America latina, dove veniva sfruttato per attività come la pesca, la caccia o per viaggiare e in caso di necessità fare la guerra, o forse dalle lontane e magnifiche Hawaii, come il suo originario antenato, consiste sostanzialmente nel ''passeggiare'' sull'acqua, stando in piedi su una tavola simile a quella da surf ma di dimensioni maggiori sia in larghezza che in lunghezza, remando con una pagaia. Di solito si comincia remando in ginocchio, per non avere problemi a antenere l'equilibrio ed una volta acquisita maggior dimestichezza ci si può alzare in piedi. Il SUP (stand up paddle siglato) è adatto a persone di ogni età e coinvolgendo tutta la muscolatura corporea, rappresenta anche un ottimo allenamento total body, oltre ad essere molto spassoso e poco impegnativo. Altro vantaggio di quest'attività è che a differenza del surf, kitesurf e windsurf e altre discipline veliche, non ha bisogno di sfruttare la potenza del vento, ed è dunque praticabile con continuità e in qualsiasi specchio d'acqua, unico alleato necessario è un clima mite e tanta voglia di divertirsi!

27/05/2019
villa imperialesport acquaticigrotte di nerone

Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Cliccando sul pulsante Acconsento si autorizza l'uso dei cookie.

ACCONSENTO