Prenota ora con Vantaggi Esclusivi!

PRENOTA ORA

Data:
Notti:
Cottage:
Persone:
Promo Code:

La storia e l’evoluzione dei Campeggi: uno stile di vacanza sempre amato

Se amate la natura e le vacanze all'aria aperta sicuramente saprete cos'è il campeggio. Questo stile di viaggio è indubbiamente tra i più apprezzati dai giovani e dagli amanti delle vacanze in totale relax immersi nella natura.
Campeggiare, oltre ad essere una modalità piuttosto economica di viaggiare, può essere l'opportunità giusta per staccare dalla frenetica vita quotidiana della città e trovare un momento di pace. Inoltre, se considerate che il campeggio è un luogo in cui si vive a contatto e si condividono spazi e servizi con molti viaggiatori diversi provenienti da tutto il mondo, si comprende come un soggiorno in campeggio possa rappresentare la giusta occasione di conoscere persone che, come voi, amano questa tipologia di viaggio.
Il campeggio, dunque, è indubbiamente un'ottima alternativa per coloro i quali gradiscono trascorrere le vacanze nella natura e preferiscono alle classiche strutture alberghiere come hotel o villaggio una soluzione meno formale che permetta di gestire i propri tempi e gli spazi in totale autonomia. Questo, tuttavia, non preclude la possibilità di vivere un'esperienza rilassante. Infatti, negli ultimi anni moltissimi camping hanno iniziato ad attrezzarsi con i cosiddetti bungalow, con i più moderni cottage e con le case mobili. Non solo, anche i camping meno ampi sono dotati di numerosi servizi come le piscine, i ristoranti, l'animazione per i bambini e molto altro.
In tal modo, moltissimi viaggiatori e persone che fino a poco tempo fa prediligevano soluzioni più convenzionali, si sono avvicinati a questo genere di vacanze. Le famiglie con bambini, ad esempio, possono trovare nel campeggio un luogo per conciliare il desiderio di relax degli adulti con l'esigenza di divertimento e contatto con la natura dei più piccoli. Infatti il camping è una soluzione adatta a tutti: giovani, coppie e famiglie.

La storia del campeggio in Europa: dalla Gran Bretagna all'Italia
Il campeggio nasce durante i primi anni del '900 in Gran Bretagna con l'associazione campeggiatori. Tuttavia, già qualche anno prima, nel 1877 l'attivista T. M. Holding integrò alla classica crociera in canoa attraverso la Scozia qualche sosta per trascorrere la nottata in tenda.
Nel 1901, lo stesso T. M. Holding aiutato dal reverendo Johnson di Oxford fondò la prima associazione campeggiatori (Association of Cycle Campers). Nel 1912 nacque la Camping Club de Belgique. Nei primi anni le vacanze in campeggio rappresentavano un turismo di lusso legato all'automobile. Infatti, durante quel periodo erano poche le famiglie e le persone che potevano permettersi questo acquisto.
In Italia il campeggio arriva nel 1932 con la A.C.C.P. (Auto Campeggio Club Piemonte) che sfociò nel 1950 nella Federcampeggio. Infine nel 2000 nella Federazione ActItalia. I primi raduni italiani vennero organizzati in associazione con il giornale torinese La Stampa.
Il primo campeggio in Italia fu inaugurato nel capoluogo piemontese, Torino, in località Parco Leopardi. Le caratteristiche che lo contraddistinguevano erano la presenza di servizi, sorveglianza e pagamento per l'ingresso.

Il campeggio oggi
Oggi il campeggio è una tipologia di turismo molto apprezzata dagli amanti della natura ed è vissuta come una valida alternativa alle classiche vacanze in appartamento, hotel o resort.
I meno esperti non sanno che attualmente esistono soluzioni molto confortevoli anche in campeggio. Infatti, questi ultimi, presentano al loro interno bungalow con tutte le comodità di un appartamento oppure la possibilità di associare alla propria roulotte delle piccole case mobili o addirittura di utilizzarle in maniera indipendente provvedendo allo spostamento delle stesse tramite l'automobile (esattamente come si farebbe con una classica roulotte).
Non solo, numerosi camping sono forniti di servizi igienici, sorveglianza, mini market interni, boutique di souvenir o vestiario, piscine, club per bambini e ragazzi, animazione, centri benessere e molto altro.
In Italia e più in particolare in Lazio, una delle zone con una forte presenza di camping è quella di Anzio e dintorni. Un esempio è proprio Parco della Gallinara Camping Village che risulta essere particolarmente apprezzato dai viaggiatori di tutta Europa.
Questo è stato riconosciuto dalla Comunità Europea come sito di interesse comunitario grazie alla sua estrema bellezza naturale e della fauna e della flora tipica della macchia mediterranea italiana. Questo territorio di 1.400.000 mq è immerso nella splendida cornice della pineta a pochi passi dalle acque cristalline del mar Tirreno e dalla spiaggia bianca lunga tre chilometri.
Nel Camping Village Parco della Gallinara è possibile scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze. I cottage o le moderne case mobili offrono tutti i comfort per la vita in campeggio. Il camping mette a disposizione dei propri clienti anche numerosi servizi come l'animazione e il mini club per i bambini, una piscina di circa 25 metri per gli adulti e tre di dimensioni ridotte per i bambini, una discoteca, svariati percorsi per gli amanti del jogging e delle camminate, percorsi per la mountain bike, un minimarket, aree attrezzate e campi per praticare sport e molto altro.
Nel Campeggio Parco della Gallinara vi è, inoltre, un grande spazio dedicato ai ristoranti. Ad esempio, presso il Ristorante centrale gli ospiti potranno gustare durante il pranzo o la cena ottime pizze o piatti a base di pesce. Se invece si desidera qualcosa di rapido per il pranzo, è possibile recarsi al chiosco tavola calda nelle vicinanze della spiaggia. Per un'esperienza unica, infine, la Braceria del teatro offre piatti a base di carne che i campeggiatori potranno gustare guardando spettacoli oppure assistendo a concerti. Tutti i punti ristoro danno la possibilità di prendere i pasti per mangiarli comodamente presso la propria sistemazione.
Tra i punti forti del Camping Village Parco della Gallinara vi è la sua posizione. Esso, infatti, è a poca distanza da Roma, dalle Isole Pontine, dai castelli romani, dai siti archeologici che custodiscono reperti del popolo etrusco e da alcuni parchi divertimento del Lazio.
In questo modo, è possibile alternare giornate di relax a bordo piscina con tour turistici tra i monumenti della capitale o nei siti archeologici. La vicinanza con altri luoghi di interesse del Lazio, inoltre, permette agli ospiti di prenotare escursioni presso le isole o ai castelli romani. Infine, i parchi divertimento nelle vicinanze saranno validi alleati per i genitori che desiderano regalare ai più piccoli giornate di puro divertimento.

08/10/2018
camping Laziocamping AnzioParco Gallinara

Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Cliccando sul pulsante Acconsento si autorizza l'uso dei cookie.

ACCONSENTO